Parmigiano Reggiano
Parmigiano Reggiano in gravidanza: posso mangiarlo?
14 luglio 2016
Prosciutto di Parma DOP
Quali sono gli ingredienti del Prosciutto di Parma
6 settembre 2016
Mostra tutto

Come si conserva il Prosciutto di Parma

Prosciutto di Parma

Iniziamo con il dire che non esiste una regola universale per conservare il Prosciutto di Parma a regola d’arte. Dipende dal formato. Ci spieghiamo meglio. Nel caso del prosciutto crudo intero o disossato, la soluzione migliore è il sottovuoto.

Per il prosciutto già tagliato, il suo confezionamento, o ri-confezionamento, sottovuoto garantirebbe la freschezza della carne; in questo caso, il prosciutto può essere conservato fino a 6 mesi.

Non molti, tuttavia, possono contare su una macchina per il sottovuoto. Altre soluzioni? Molti esperti suggeriscono di avvolgere la parte tagliata del Prosciutto di Parma con la pellicola trasparente da cucina o con la carta stagnola e di riporre tutto in frigorifero – a una temperatura compresa fra 4 e 8°C. In questo modo, il prodotto evita di assorbire eventuali odori sgradevoli presenti nel frigorifero; oltretutto, si evita l’eccessiva umidità in superficie, che comporta la comparsa di sali e aminoacidi, nonché la progressiva colorazione scura della parte di prosciutto esposta all’aria.

Leggi anche: Come tagliare il Prosciutto di Parma

Nel caso del trancio, puoi conservarlo, sempre in frigorifero, senza alcuna confezione né pellicola. L’importante è consumare il prodotto velocemente, entro due o tre giorni. Più trascorre il tempo e più il prosciutto assume colori, sapori e odori sgradevoli. Fai attenzione anche alla patina un po’ untuosa che si forma sulla superficie della parte tagliata: si tratta di un mix di acqua, sale e grasso; rimuovila per bene prima di affettare il prodotto. Se vuoi evitare la comparsa di questa patina, conserva il Prosciutto di Parma in un luogo fresco e asciutto, non oltre 18°C, per esempio in una dispensa.

Hai acquistato un Prosciutto di Parma intero con l’osso? Se devi ancora tagliare la prima fetta, puoi conservarlo fino a 12 mesi in un ambiente con temperatura compresa fra 17 e 20°C. Una volta tagliato, valgono le indicazioni precedenti.