Zampone e Cotechino
Le differenze fra Zampone e Cotechino
17 novembre 2016
Mucca
Dove si fa il Parmigiano Reggiano
31 gennaio 2017
Mostra tutto

Come conservare il Parmigiano Reggiano

Parmigiano Reggiano

Ce lo chiedono in tanti. E noi rispondiamo.
Devi sapere che il Parmigiano Reggiano è un formaggio con un basso contenuto d’acqua. Questo vuol dire che puoi conservarlo anche per lunghi periodi. Il tempo di conservazione dipende dal confezionamento e dall’ambiente.

Conservare il Parmigiano Reggiano confezionato sottovuoto

In questo caso, non ci sono grandi problemi. Puoi conservare il Parmigiano Reggiano sottovuoto in frigorifero, a una temperatura compresa fra 4 e 8°C. Assicurati che la confezione sia integra e ben sigillata; in caso contrario, il formaggio potrebbe ammuffire.

Se la confezione è intatta e riposta in frigorifero, il prodotto può durare anche mesi. In caso di dubbio, puoi sempre verificare la data indicata sulla confezione: non è una data di scadenza perentoria, bensì una data di utilizzo; se ci fai caso, è preceduta dalla dicitura “da consumarsi preferibilmente entro”.

Si può conservare il Parmigiano Reggiano fuori dal frigorifero? Per alcuni giorni sì, puoi tenerlo anche a temperatura ambiente, ma tieni presente che il frigo è sempre la scelta migliore.

Conservare il Parmigiano Reggiano già tagliato

Diverso è il discorso per il Parmigiano tagliato o non più sottovuoto. In questo caso, per una corretta conservazione, ti suggeriamo di riporre il formaggio in un contenitore alimentare, di vetro o di plastica, o di avvolgerlo in un panno di cotone leggermente inumidito, e di riporlo sempre in frigorifero. Non suggeriamo l’uso della pellicola trasparente per uso alimentare: potrebbe non aderire bene al prodotto e pregiudicarne, quindi, il livello di umidità originario.

Tutti questi accorgimenti eviteranno che il prodotto assorba gli altri odori presenti nel frigorifero e che il livello di umidità del prodotto sia ottimale.

Quanto dura in frigorifero il Parmigiano già tagliato? Dipende dall’umidità del prodotto – e quindi dalla sua stagionatura. Il Parmigiano più giovane, dai 12 ai 15 mesi, se già tagliato, può essere conservato in frigorifero per circa due settimane. Per il Parmigiano più invecchiato (24 mesi o più), si può arrivare anche a un mese. Nonostante queste indicazioni, controlla ogni tanto se sulla superficie del formaggio si sia formata della muffa. Se così fosse, puoi rimuoverla con la punta di un coltello.

Posso congelare il Parmigiano Reggiano?

Nessuno lo vieta, ma noi non lo consigliamo, né nel caso del formaggio intero né se tagliato in più pezzi. Dopo lo scongelamento, la struttura della pasta del Parmigiano potrebbe vedere alterate, in modo più o meno marcato, le sue caratteristiche organolettiche – colore, sapore e consistenza, per esempio. Tutt’al più, potresti congelare il Parmigiano Reggiano grattugiato: basta usare gli appositi sacchetti per il freezer, purché ben sigillati.